Bangkok Art & Cultural Center

Se vi trovate a Bangkok e desiderate impegnare una delle vostre giornate in una maniera insolita e culturalmente interessante, allora il Bangkok Art and Cultural Center, conosciuto anche come BACC, fa decisamente al caso vostro.

La produzione di un pittore che dipinge sul posto – Image by Pluto

Il Bangkok Art and Cultural Center si trova nel centro di Bangkok ed è uno dei più importanti punti di riferimento culturali e artistici della città. Situato all’interno di un edificio moderno e innovativo, che presenta una facciata in vetro e acciaio, è stato progettato da Robert G. Boughey, un architetto statunitense che per molti anni ha lavorato in Thailandia, dove tutt’ora risiede, e che ha progettato numerosi edifici e progetti urbani nella regione lasciando, peraltro, un’impronta significativa sulla scena architettonica del Regno.

Dopo alterne vicende legate per lo più a questioni politiche e burocratiche, Il BACC è stato aperto al pubblico nel 2008, come parte degli sforzi del governo thailandese per promuovere la cultura e l’arte contemporanea nel paese, ed in breve tempo è diventato una destinazione popolare per gli amanti dell’arte e della cultura a Bangkok.

Dov’è l’intruso – Image by Pluto

Ospita gallerie, spazi espositivi e teatri, che propongono una vasta gamma di mostre d’arte contemporanea, spettacoli teatrali, proiezioni cinematografiche, performance musicali, workshop, conferenze e altri eventi culturali ed educativi.

Sembra che abbia ospitato anche eventi insoliti come, ad esempio, gare di robot, tuttavia non posso confermare con certezza quest’ultima affermazione, che se risultasse vera aggiungerebbe qualcosa in più al Centro, dato che quando ho chiesto ulteriori informazioni, nessuno è stato in grado di confermare, e al tempo stesso di escludere, questa possibilità.

Il BACC dispone anche di un’ampia biblioteca specializzata in arte e cultura, che qualcuno definisce la più grande di Bangkok, che ospita una vasta collezione di libri, riviste e DVD sulla storia dell’arte, la teoria e la pratica dell’arte contemporanea.

Bangkok è anche peccati di gola – Image by Pluto

L’ingresso al BACC è gratuito, il che lo rende accessibile a tutti, garantendo tra l’altro la possibilità di trascorrere una giornata rilassante a fianco della visita culturale. Infatti, oltre ad ospitare gallerie ed esposizioni come precedentemente accennato, trovano spazio all’interno della costruzione anche negozi di ogni tipo, caffè, ristorantini, artisti che dipingono sul posto e, assolutamente “essenziale” in una città come Bangkok, un negozio della catena Paradai che propone, udite udite, cioccolata calda.

A ben pensarci, non mi sembrerebbe neanche una brutta idea. Tralasciamo per una volta la commercializzazione della nostra quotidianità evitando di visitare un centro commerciale, e confrontiamoci, in alternativa, con un modo dove le nuove generazioni Thai esprimono il loro senso artistico, arricchendo di modernità l’arte tradizionale del loro paese. In fondo anche questo è un modo di approfondire la conoscenza di una nazione.

Il Bangkok Art and Cultural Center è aperto tutti i giorni, eccetto il lunedì, dalle 10:00 alle 20:00 e può essere raggiunto comodamente comodamente tramite la linea verde della BTS, scendendo alla stazione National Stadium.

L’indirizzo è 939 Rama I Rd, Wang Mai, Pathum Wan, Bangkok 10330, a 3 minuti a piedi dal MBK Center.

Il numero di telefono è 02 214 6630.

Sito web del BACC

Versione inglese su Asian Itinerary

Guarda il video

Join the discussion

error: Il contenuto è protetto!